16 maggio 2019

Report mercato immobiliare di Torino Q1 2019

RESIDENZIALE: CONFERMATI I DATI POSITIVI

In sintesi, i dati relativi al primo trimestre del 2019 confermano per il comparto residenziale un aumento della domanda e dei volumi transati sul versante della compravendita con segnali di un ritorno graduale a un mercato più solido. Complessivamente l’andamento dei prezzi medi registra leggeri incrementi nelle aree centrali e di pregio. Il semicentro risulta stabile mentre è la periferia a mostrare maggiori sofferenze.

 

UFFICI: CRESCITA DELLA SUPERFICIE LOCATA

Il mercato degli uffici ha evidenziato una leggera contrazione della crescita dei volumi di compravendita mostrando invece un aumento dei metri quadrati locati. Per quanto riguarda le quotazioni si osserva ancora una diminuzione dei prezzi. Si rileva contestualmente una lieve contrazione dei canoni prime dovuta a un aumento delle disponibilità registrate, soprattutto, nell’area centrale oltre che nella periferia nord-ovest della città.

 

NEGOZI: CONFERMATO L’INTERESSE PER L’AREA CENTRALE

I dati relativi ai negozi evidenziano una lieve ripresa grazie all’interesse per le aree centrali. I rendimenti medi lordi sono stazionari e si posizionano, per le zone centrali, nell’intorno del 6,5 % – 7,0 %; posizioni più periferiche possono raggiungere anche il 7,5% – 8,0%. I tempi medi di vendita superano i 9 mesi di permanenza sul mercato mentre si assestano intorno ai 6,5 mesi per la locazione.

 

Scarica i report completi.

 

Proiezioni, opzioni, assunzioni e stime sono fornite solo a titolo esemplificativo e non possono essere considerate come rappresentazioni dell’attuale o futuro andamento del mercato. Tali informazioni sono destinate ad uso esclusivo dei destinatari della presente comunicazione e ne è vietata qualsiasi riproduzione che non abbia ottenuto il previo consenso scritto da parte di IPI.